Grange Guerra nell'Altopiano di Tonezza - Monte Cimone e Campomolon

Escursione guidata sui sentieri della storia in Altopiano di Tonezza
Altopiano di Tonezza
Durata: 1 day
Numero partecipanti: 1 - 30 persone
Ritrovo/inizio: Altopiano di Tonezza
Gruppo max: 30
A: Altopiano di Tonezza
Lingue: Italiano
Mezzi di trasporto: A piedi

A distanza di oramai 100 anni sulle montagne vicentine rimangono numerose testimonianze di uno degli episodi più tragicamente importanti della storia dell'umanità: la Grande Guerra. L'altopiano di Tonezza, definito dagli austriaci “la gibilterra d'Italia” per la sua particolare conformazione fu teatro di alcune tra le più sanguinose battaglie combattute durante il conflitto culminate con la grandiosa "Offensiva di Primavera" del maggio - giugno 1916, meglio nota con il nome di Strafexpedition, che rappresentò probabilmente la più grande battaglia che si sia mai combattuta in montagna.

Il Monte Cimone, che rappresentò l'ultimo baluardo contro l'irruzione austriaca, conserva oggi memoria del tragico evento del 23 settembre 1916, giorno in cui gli austriaci ne fecero saltare la vetta, con una mina di 14.200 kg di esplosivo. La cima del Cimone scomparve e con essa trovò la morte un’intera Brigata di fanteria. L'effetto dell'esplosione si può oggi constatare guardando l'avallamento nei pressi del Sacello Ossario, costruito sopra i corpi dei sepolti nelle viscere della montagna distrutta. L'Ossario fu inaugurato il 22 Settembre del 1929 dall'allora Principe Umberto di Savoia.

PROGRAMMA:

MATTINO:

In visita al Forte Campomolon, edificio militare mai completato, che sorge a 1853 metri s.l.m. in cima all'omonimo monte, di fronte ai forti austro-ungarici di Sommo Alto e Dosso delle Somme.

PRANZO:

In rifugio dove poter degustare i piatti tipici della tradizione montana, salumi e formaggi di malga, vini e grappe locali.

POMERIGGIO:

In visita al Monte Cimone che sovrasta la Val d'Astico e gli abitati di Arsiero, Velo d'Astico e Piovene Rocchette, di fronte all'estremo lembo meridionale dell'Altopiano di Asiago. Il percorso di visita, facile, parte dal piazzale degli Alpini ai piedi del monte Cimone (comune di Tonezza del Cimone), attraversa la Bolgia delle Streghe e le trincee restaurate nell’ambito dei progetti dell’Ecomuseo della Grande Guerra. Si prosegue poi la visita con l’Ossario per scendere poi all’imbocco della galleria elicoidale di cima neutra (da percorrereGrange Guerra nell'Altopiano di Tonezza: Cimone e Campomolon muniti di torcia o pila frontale) che si percorre in leggera salita.

Da / per persona

In questo momento l'esperienza non è prenotabile.
Potrebbe non avere date disponibili o aver raggiunto il numero massimo di prenotazioni.

Richiedi informazioni per proporre l'attività su misura per te.
RICHIEDI INFORMAZIONI


Hai bisogno di aiuto per prenotare? Contattaci!

0445 171 6489 guide@biosphaera.it
Informazioni importanti
  • Escursione con guida storico/naturalistica
  • Trasporti da e per il punto di ritrovo
  • Tutto quello non espressamente specificato alla voce "il prezzo include"

Attività GRATUITA per bambini fino a 12 anni

Cancellazione possibile entro le 48 ore dalla data prenotata

Per richiedere o comunicare variazioni rispetto alla prenotazione (ad esempio un cambiamento sul numero di iscritti) inviare una mail a info@biosphaera.it indicando il codice di prenotazione

Tutte le attività outdoor sono soggette a conferma, in base alle condizioni meteo: la conferma viene inviata al massimo il giorno precedente l'attività

Hai bisogno di altre informazioni? Contattaci

Le prossime esperienze da vivere con noi

PayPal

Fai la tua donazione liberale a Biosphaera s.c.s. (ONLUS di diritto)

Cookie Policy

© 2022 Biosphaera s.c.s.